Tu sei qui

attività sezione infanzia 2019_English in motion

Argomenti (tag): 

PROGETTO DI PLESSO "ENGLISH IN MOTION"


LE ATTIVITÀ   


 LA SEZIONE ROSSI 4 A       SEZIONI 1B e 2B "E. CORNARO 2      LA SEZIONE VERDI  5A       LA SEZIONE 2A AZZURRI   LA SEZIONE 3A ARANCIONI


Le attività proposte sono finalizzate a familiarizzare con la lingua inglese attraverso il gioco e il movimento. La lezione è in inglese (con interventi in italiano in momenti in cui le consegne non vengono recepite). Gli elementi di danza quali l’uso dello spazio, tempo, la dinamica, e le differenti parti del corpo fanno da guida durante questo percorso che ha come focus la creatività del bambino. Il movimento e l'approccio giocoso aiutano a lasciare nel bambino una memoria fisica, psichica ed emotiva piacevole nei confronti della lingua inglese. gli incontri si sono focalizzati sulla percezione e presentazione di sé, l'alfabeto, gli animali, i colori, i giorni della settimana, le parti del corpo. Ogni incontro è caratterizzato da una sequenza di fasi:

  • l'accoglienza: è il momento in cui i bambini entrano nell'aula polfunzionale, si comincia da seduti, con le presentazioni e domande che possono aiutare il bambino a focalizzare lo stato emotivo: “come state oggi?, siete felici? ... tristi?”, vengono suggerite le parole per esprimere le emozioni in inglese.
  • il riscaldamento, dove vengono utilizzati i  metodi Brain Dance, e The Tapping Solution. [il metodo Brain Dance consiste in una serie di movimenti che vanno a risvegliare le traiettorie che il bambino sviluppa nel primo anno di vita. Ripetendo queste combinazioni ogni giorno o settimanalmente studi hanno riscontrato un effetto benefico nel sistema nervoso in quanto riconnette eventuali lacune dovute a traumi vissuti durante il parto o interruzioni nel movimento dovute all'insufficienza di tempo passato a contatto con il pavimento nel primo anno di età. Il metodo The Tapping Solution è stato introdotto dallo psicologo Roger Callahan nel 1980 e poi sviluppato negli anni 90 in California da Gary Craig, consiste nel picchiettare determinati punti collegati a meridiani studiati nella medicina cinese e  finalizzato ad aiutare il bambino a liberarsi da stress emotivi e a calmare il sistema nervoso.]
  • il tempo della danza creativa: semplici drammatizzazioni, andature di animali, accompagnate dalle verbalizzazioni in lingua italiana ed inglese. L'esperta alterna l’uso delle due lingue chiedendo ai bambini di ripetere insieme a lei i nuovi vocaboli nella nuova. Ogni età ha il suo sviluppo motorio, che viene aiutato attraverso queste attività

Linee guida di osservazione per 3, 4 e 5 anni

FOCUS: Esperienza di identificazione, selezione, apprendimento, organizzazione, coordinazione, ripetizione, dimostrazione, perfezionamento, esecuzione e presentazione. (I concetti sono espressi in inglese e italiano durante la lezione)

Il CORPO:

  1. Anatomia in inglese:
    identifica e dimostra movimenti di danza isolati della testa, delle braccia, delle mani, dita, gomiti, spalle, schiena, fianchi, gambe, ginocchia, piedi e dita dei piedi.
  2. Organizzazione del corpo
    Allineamento dinamico: organizza il corpo mentre è fermo e mentre balla. Body Patterning:
    Dimostra il movimento e il movimento dello stesso corpo e della croce che usano contemporaneamente il corpo superiore e quello inferiore.
  3. Abilità del corpo:
    Equilibrio: dimostra la capacità di camminare lungo una linea retta e camminare in punta di piedi.
    Forza: Dimostra la forza nelle gambe, nei piedi, nelle dita dei piedi, nel busto, nelle braccia e nelle dita.
    Gamma di movimento: dimostrazione della flessibilità della colonna vertebrale, dei muscoli posteriori della coscia, dei fianchi e delle spalle.
  4. Coordinazione:
    spostare le parti di base del corpo in isolamento o allo stesso tempo.
    Movimento non locomotore / assiale: Dimostra e identifica movimenti non locomotori / assiali: piegare, allungare, torcere, spingere, tirare, scuotere, oscillare, scuotere e calciare.
    Movimento locomotore: Dimostra e identifica i movimenti locomotori: rotolare, strisciare, strisciare, camminare, correre, saltare, scivolare, galoppare e marciare.

ELEMENTI DI DANZA

  1. SPAZIO
    Direzione: identifica e muove nelle direzioni di avanti e indietro, di lato, su e giù e girare.
    Percorsi: danza attraverso uno spazio in un percorso rettilineo e curvo.
    Livelli: danza con intento su livelli alti e bassi.
    Forme: identifica i movimenti che formano linee con il corpo che sono diritte, piegate e curve.
    Spazio personale: identifica lo spazio personale e lo spazio personale degli altri bambini.
    Rapporti: Danza in relazione spaziale con gli altri: accanto, dietro, davanti
  2. TEMPO
    Ritmo: muoversi con un battito costante, risponde nella danza a un tempo veloce o lento.
    Pattern: segue un semplice pattern ritmico mentre muove una parte del corpo.
    Musica: risponde alla musica nella danza
  3. ENERGIA:
    Qualità del movimento: sapere quando si eseguono movimenti o movimenti quotidiani nella danza
    Qualità della danza: esplora diverse qualità o caratteristiche di tensione del movimento, forza, sforzo e peso
    Tranquillità: sapere quando si danza il movimento o l'immobilità.

Valori di prestazione

  • Focus e consapevolezza:
  • Danza con intento.
  • Replica, riflessione, perfezionamento e revisione: sa ripetere un movimento più volte.
  • Riflette sulle prestazioni e l'effetto del movimento. Affina e modifica un movimento di danza per raggiungere lo scopo o l'intento.

La fase di debriefing, ovvero la riflessione sull'esperienza appena vissuta solitamente avviene in classe. Questo momento è dedicato alla descrizione di ciò che è avvenuto durante l'incontro ed è finalizzato alla riflessione operativa sulle azioni, permette di cogliere le scoperte e gli apprendimenti verificatisi a livello individuale e collettivo [De Rossi M. "Mettersi in gioco e giocare a scuola" Lecce, La Biblioteca Pensa Multimedia, 2006, pag 103]

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.67 del 08/05/2019 agg.09/05/2019