Tu sei qui

Atti generali

Codice disciplinare e codice di comportamento del dipendente pubblico

Piano Triennale dell'Offerta Formativa

Piano Triennale Offerta Formativa 2019-2022 
 

L’art.3 del D.P.R. 275/99 (Regolamento in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche) definisce il Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F) come il documento costitutivo dell'identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche. Si tratta quindi di un documento programmatico che:

  • connette scuola e territorio;
  • è incentrato sul rapporto scuola-studenti-famiglia.

 Con la Legge 107 del 13/07/2015, il suddetto articolo viene sostituito dall’Articolo 1 comma 14, tramutando il P.O.F in P.T.O.F. (Piano Triennale dell’Offerta Formativa), in cui vengono delineate le azioni didattico-organizzative e scelte culturali dell’istituto. In altri termini il P.T.O.F definisce in maniera puntuale l'identità della scuola e può essere inteso come l’atto dichiarativo  attraverso cui l’istituzione scolastica:

  • esplicita mission e vision;
  • traduce in realtà i principi di trasparenza, economicità, efficienza ed efficacia propri di una struttura pubblica;
  • raccorda e regolamenta in modo omogeneo tutte le scuole dell’ Istituto;
  • stabilisce l’uniformità di intenti e principi;
  • definisce la continuità curricolare e didattica.

COMPETENZE

Le attività di Istituto mirano a dotare gli alunni e le alunne di specifiche competenze, tali da consentire loro di saper risolvere problemi, affrontare la realtà , orientarsi, di esprimersi culturalmente sostenendo in tal modo una piena realizzazione personale e una partecipazione attiva alla vita sociale abbinando “sapere” a “saper fare” e a “saper essere”. Le attività di Istituto si avvalgono, in primo luogo, della decisionalità e della autonomia realizzatrice degli insegnanti, ma anche della collaborazione di esperti esterni alla scuola.

COMPETENZE AREA COGNITIVA

  • Risolvere problemi
  • Individuare collegamenti e relazioni
  • Acquisire ed interpretare l'informazione
  • Comunicare: Comprendere /Rappresentare

COMPETENZE AREA METACOGNITIVA

  • Imparare ad imparare
  • Progettare

COMPETENZE AREA SOCIALE

  • Agire in modo autonomo e responsabile
  • Collaborare e partecipare

 


ATTO DI INDIRIZZO 


ALLEGATI:

PIANO TRIENNALE DELL' OFFERTA FORMATIVA 2019 - 2022

 

PIANO ANNUALE DELL'OFFERTA FORMATIVA Sezione Infanzia anno scolastico 2019-2020

PIANO ANNUALE DELL'OFFERTA FORMATIVA Sezione Primaria anno scolastico 2019-2020

PIANO ANNUALE DELL'OFFERTA FORMATIVA Sezione Secondaria anno scolastico 2019-2020

ARAN Banca dati - Contratti integrativi

Cerca in ARAN - BANCA DATI CONTRATTI INTEGRATIVI utilizzando Codice fiscale dell'Amministrazione 90092020271 oppure Codice ministeriale VEIC83400V

​Normativa generale

  • Normattiva
  • Contratti collettivi nazionali di lavoro
  • D.Lgs. 97/2016 (Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell'articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche)
  • L. 107/2015 (Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti)
  • D.Lgs 33/2013: “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”.
  • L. 221/2012: “Conversione in legge, con modificazioni, del D.L. 179/2012 (Sviluppo bis – Crescita 2.0), recante ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”.
  • L. 190/2012: “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”.
  • L. 134/2012: “Conversione in legge, con modificazioni, del D.L. 83/2012, recante misure urgenti per la crescita del Paese” (articolo 18).
  • D.L. 95/2012: “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini (nonché misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario)” – Spending review.
  • Accordo provinciale di programma per l’integrazione scolastica degli alunni con disabilità” (File.pdf - 204 Kb) ex L.104/1992, stipulato nel 2012 tra la Provincia di Reggio Emilia, l’Ufficio scolastico regionale, l’Ufficio scolastico provinciale di Reggio Emilia, l’Azienda Unità Sanitaria Locale, i Comuni della provincia di Reggio Emilia con l’adesione delle forme di rappresentanza delle associazioni delle famiglie e dei diversamente abili.
  • L. 183/2011: “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato – Legge di stabilità 2012″ (Semplificazione).
  • D.Lgs. 235/2010: “Modifiche ed integrazioni al D. Lgs. 82/2005, recante Codice dell’amministrazione digitale, a norma dell’articolo 33 della L. 69/2009” – Nuovo CAD (file .pdf - 352 kb)
  • D.Lgs. 150/2009: “Attuazione della L. 15/2009, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni” – Riforma Brunetta (File .pdf">df - 2,2 Mb)
  • D.Lgs. 106/2009: “Disposizioni integrative e correttive del D.Lgs. 81/2008, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”.
  • L. 169/2008: “Conversione in legge, con modificazioni, del D.L. 137/2008 recante disposizioni urgenti in materia di istruzione e università” (Riforma Gelmini).
  • L. 133/2008: “Conversione in legge, con modificazioni, del D.L. 112/2008, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria”.
  • D.Lgs. 81/2008: “Attuazione dell’articolo 1 della L. 23/2007, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”.
  • D.Lgs. 82/2005: “Codice dell’amministrazione digitale” (CAD).
  • D.Lgs. 196/2003: “Codice in materia di protezione dei dati personali” (Legge sulla Privacy)
  • L. 53/2003: “Delega al Governo per la definizione delle norme generali sull’istruzione e dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di istruzione e formazione professionale” (Riforma Moratti) e decreti applicativi.
  • D.M. 44/2001: regolamento concernente le “Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche”.
  • D.P.R. 275/1999: “Regolamento recante norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche”.
  • L. 59/1997: “Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della pubblica amministrazione e per la semplificazione amministrativa” (art. 21, relativo all’autonomia scolastica).
  • D.Lgs. 297/1994: “Approvazione del testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado”.
  • L.104/1992: “Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone diversamente abili”.
  • L. 241/1990: “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”.

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.67 del 08/05/2019 agg.09/05/2019